Vitigno Magliocco

Vitigno Magliocco


Nel nostro areale questa cultivar è conosciuta con il nome di Magliocco Dolce, ma la stessa è presente in tutto il territorio regionale, soprattutto nei vecchi vigneti, con i sinonimi più disparati (lacrima, arvino, guanaccia nera, magliocco tondo, ecc). Si tratta di un vitigno poco noto ma di grandissime potenzialità.

Acino: medio con buccia spessa di colore nero bluastra, tondeggiante con polpa dal sapore gradevole, quando raggiunge la giusta maturità.

Grappolo: di forma conica, allungato e dimensione da medie a medio-piccolo, compatto.

Epoca di Maturazione: prima decade di ottobre.

Questa cultivar è piuttosto rustica e si adatta bene ai climi siccitosi e caldi. Partendo da queste considerazioni si è impiantata lungo un versante esposto a sud che ne permette la piena maturazione esaltando così le caratteristiche organolettiche ed olfattive proprie di questo vitigno.